Il parco

E’ un bosco-giardino attraversato da vialetti realizzati a mosaico usando i soliti materiali poveri cari a Fuso. Hanno nomi curiosi come la via del Gratopasso”, "il sentiero dello Sdrucciolo”,  “la via del Greveandare”. Il parco e’ fitto di interpolazioni artistiche, solo vagamente narrative e allegoriche.